Pazienti con sindrome post-COVID: telemedicina e teleriabilitazione

view resource

Durante l'emergenza pandemica da COVID-19, molte strutture ospedaliere e sanitarie hanno implementato o potenziato servizi di telemedicina, telemonitoraggio e teleconsulto. Anche in ambito riabilitativo si è verificato un repentino incremento dei professionisti sanitari impegnati in valutazioni o trattamenti riabilitativi da remoto: la teleriabilitazione rappresenta quindi una realtà sempre più diffusa e sperimentata in diversi contesti. È però opportuno di mettere in atto le cosiddette buone pratiche cliniche per la teleriabilitazione: come impostare il collegamento, quale comportamento mantenere, cosa richiedere al paziente, come eseguire la visita e così via. La telemedicina integra la prestazione sanitaria in presenza, ma non la sostituisce: ci sono dei limiti ben precisi e un aspetto da tenere ben presente, relativo alla soddisfazione del paziente.

Type of material
Terms of use
Target audience
Subject areas
Tags
Languages
Media formats
Accessibility features
OER type
Metadata and online reference

Submitted by Chiara Ascani
13/01/2022
in the project Pandemia da SARS CoV 2: compliance e teleriabilitazione

last updated 13/01/2022

Original editing language: Italiano
Evaluations
No evaluation

Please log in to add evaluation.

Comments

No comments yet.

Please log in to leave a comment.