Marriott hotel e realtà virtuale

La catena alberghiera Marriott introduce la realtà virtuale in due sue strutture, mettendo a disposizione il visore Gear VR di Samsung per consentire a tutti i viaggiatori di poterne usufruire e sperimentare il viaggio virtuale. Il servizio che il Marriott hotel propone si chiama “VRoom Service”, e le due strutture in cui verrà messo a disposizione per testarne l’efficacia si trovano a New York e Londra, mete scelte da numerosi gruppi di turisti. In particolare, Samsung collabora con gli hotel Marriott Marquis e Marriott Park Lane, in cui ogni ospite ha la possibilità di prenotare un caschetto Gear VR per un periodo di 24 ore e immergersi nella visione di tre video (VR Postcards) girati in 3D a 360 gradi, precaricati sul dispositivo. Le prime tre mete scelte per questo progetto in fase sperimentale sono Cile, Ruanda e Pechino, in cui avverranno i viaggi virtuali. L’iniziativa mostra come il futuro del turismo sia sempre di più affidato alla tecnologia e a tutte le opportunità che essa offre nel settore dei viaggi. Per questo la famosa catena è tra i pionieri di questo trend e cerca sempre di più di soddisfare le esigenze dei nuovi consumatori di oggi, come spiega lo stesso vice presidente di Marriott hotels, Matthew Carroll, ammettendo che i viaggiatori cercano avventure e viaggi sempre più stimolanti. Questo nuovo servizio, il VRoom, unisce tecnologia e storytelling, elementi base per i viaggiatori della nuova generazione. E la catena alberghiera è rimasta al passo anche con le altre più recenti agevolazioni tecnologiche, introducendo per gli ospiti degli hotel Netflix, Apple Pay e l’applicazione Six Degree, pensata per connettere e far socializzare gli utenti in modo originale. Inoltre, un anno fa, Marriott hotel ha introdotto una nuova iniziativa, GetTeleported, che offre la possibilità alle persone di sperimentare un viaggio con la realtà virtuale nei luoghi più disparati, ad esempio le isole Hawaii, grazie alla tecnologia di Oculus Rift.

Type of material
Terms of use
Target audience
Subject areas
Accessibility features
OER type
Metadata only

Submitted by Giulia Lagana’
on 06/04/2020
in the project Esempi di attività economiche basate su Turismo Virtuale

Last updated on 09/04/2020

Original editing language: Italiano
Evaluations
No evaluation

Please log in to add evaluation.

Comments

No comments yet.

Please log in to leave a comment.