Benessere Organizzativo calato nella realtà dell'Azienda Sanitaria: analisi di un' indagine nell'asl di Taranto

Objectives
La valutazione del benessere organizzativo nell'azienda sanitaria locale.
Target audience
Subject areas
Tags
Description
Type of learning path
sequence
Path nodes

Submitted by Anna Maria Ojeda
on 12/03/2020
in the project Gruppo LP "BENESSERE ORGANIZZATIVO"

Last updated on 24/03/2020

Original editing language: Italiano
17 Comments

Sabine Hofmann on

Bello.
Mi è piaciuta la vostra presentazione, il fatto appunto che vi siete presentate e che avete presentato il lavoro all'interno del corso del prof.
Anch'io(come Loredana) l'ho percepito complementare - cioè il lato positivo, costruttivo da opporre al burnout.
Leggibile, chiaro, fruibile; utile l'uso delle presentazioni e carina la concretizzazione per Taranto - e molto utile il vostro testo sulle normative.
Non mi è piaciuta così tanto la pagina con il kit, forse anche un po' vecchio. e purtroppo non ce l'ho fatto a leggere tutti i documenti, le presentazioni e il rapporto sono lunghi e sono le 8.56....

Davide Considerato on

LP fatto molto bene fluido è scorrevole in ogni sua parte, esaustivo e dettagliato.

Claudia Vitaterna on

Questo LP ha una struttura lineare corredata di note testuali ( forse troppo esplicative più che introduttive ) in ogni nodo. L'argomento è stato approfondito ed esposto in maniera completa. Molto interessante e soprattutto utile l'aver proposto una realtà sanitaria che concretizzi davvero l'argomento trattato. Ho apprezzato molto questo percorso di apprendimento e faccio i miei complimenti al gruppo di lavoro.

Chiara Berna on

Argomento interessante e di attualità. Per noi professionisti sanitari costituisce un ottimo spunto per improntare un'analisi autovalutativa su tale questione (sia come singolo che come struttura organizzativa).
Originale anche l'idea di inserire elementi pratici come l'indagine all'interno della ASL di Taranto.

Alessia Scialpi on

LP ben organizzato. Anzitutto la struttura del percorso in sequenza rende semplice e chiara la comprensione della struttura e organizzazione del percorso stesso. Molto esplicativi i nodi testuali che permettono di comprendere meglio il collegamento tra i vari nodi oltre che il loro contenuto, ma consiglierei comunque di alleggerirli in quanto delle volte, secondo me, troppo lunghi per essere dei nodi di collegamento. Buona la qualità del materiale e l’idea di calare il concetto generale nelle realtà aziendali. Molto interessante l'indagine del benessere organizzativo nell’ ASL di Taranto.

Ester Mignolli on

LP ben sviluppato e approfondito, utile per conoscere e accrescere le proprie conoscenze in merito
all'argomento trattato. La scelta del percorso in sequenza la trovo interessante in quanto permette di avere
una maggiore chiarezza mentale dei nodi all'interno del percorso. Ritengo, tuttavia, che i nodi testuali di
collegamento tra un nodo e l’altro, sebbene esplichino chiaramente il successivo nodo, possano far perdere
“l’interesse” del lettore; consiglio dunque di sintetizzarli. Buona la qualità del materiale inserito e
interessate l’indagine relativa all'ASL di Taranto.

Maria Letizia Grassi on

LP completo e approfondito. Ogni nodo è introdotto da un altrettanto nodo introduttivo che esplica chiaramente quanto verrà approfondito in quello successivo. Inoltre, trovo questo LP ben organizzato e strutturato: già dalle etichette è possibile comprendere quanto verrà esplicitato. Reputo invece i documenti di testo troppo lunghi. Interessante l'indagine del benessere organizzativo nell’ ASL di Taranto e il video sul welfare aziendale in quanto forniscono un carattere di dinamicità al percorso

Adriana Car on

Lp interessante e ben svolto. I nodi testuali intermedi tra i vari oer e documenti lo rende scorrevole. L'aver calato il percorso in una situazione reale gli dà un'impronta reale di ciò che è possibile attuare in un'azienda per migliorare la qualità del lavoro e della vita del lavoratore.

Cristina Stanisci on

LP che offre spunti di riflessioni ed autovalutazione sia per il singolo lavoratore che per l'azienda rispetto al proprio livello di benessere. Interessante anche per la presenza di riferimenti legislativi.

Roberta Romano on

Ho trovato questo LP molto interessante e l'indagine svolta nell'Asl di Taranto permette di "concretizzare" i concetti che trarra. Un piccolo consiglio potrebbe essere alleggerire i nodi testuali intermedi per di rendere più scorrevole la lettura.

Alice Di Giovanni on

In primis complimenti per il lavoro svolto, l'argomento che avete scelto è molto interessante, anche perché essendo specifico (calato nelle Asl) ci si può immaginare come potrebbe migliorare il nostro lavoro se solo si tenesse conto maggiormente di queste indicazioni! Per quanto riguarda la struttura, l'ho trovata ben leggibile e le note di testo ben fatte, magari ne avrei aggiunta qualcuna riassuntiva precedente ad alcuni oer. Un'inezia mia, io avrei cambiato nei testi (non chiaramente quello riferito allo studio scientifico) la parola medico con quella di operatore sanitario per renderlo più generale, che ne dite? Grazie al vostro impegno, sperando che ci siano sempre più progetti come quello dell'asl di Taranto.

Antonella Lamboglia on

Ho trovato questo percorso di apprendimento molto interessante e originale; è stimolante soprattutto l'idea di inserire un esempio pratico all'interno, riportando una realtà sanitaria molto vicina a me e quella dei miei colleghi. Tuttavia ritengo che i documenti dovrebbero essere più coincisi in modo da rendere LP più fruibile a chi si accinge alla lettura.

virginia Moretti on

Questo percorso di apprendimento lo trovo ben strutturato, molto utili i nodi testuali tra un OR e l'altro. Interessante in quanto è presente sia il punto di vista teorico che pratico, con un esempio calato nella realtà di Taranto

Alba Ravoni on

Ritengo questo lavoro un valido percorso di apprendimento che permette di approfondire le conoscenze rispetto al benessere organizzativo; singolare e interessante è soprattutto la parte relativa all'indagine nell'ASL di Taranto.
L'unico consiglio che darei è l'alleggerimento dei nodi testuali al fine di rendere più scorrevole la lettura dei vari documenti.

samuele lazzaretti on

questo percorso di apprendimento ritengo sia ben sviluppato in maniera esaustiva e chiara. i nodi testuali che sono stati aggiunti tra un documento e l'altro, rendono il tutto più lineare e comprensibile. molto interessante l'indagine relativa all'ASL di Taranto.

Irene Virgili on

Trovo questo percorso d'apprendimento molto completo ed approfondito. Mi ha interessato particolarmente l'indagine nell'ASL di Taranto ed i metodi di valutazione utilizzabili. Mi piace la struttura in cui si alternano nodi di testo e documenti ma vi consiglierei di abbreviare maggiormente i nodi di testo in modo tale che svolgano funzione introduttiva ai documenti, senza però sostituirli. Ma nel complesso lo trovo un lavoro ben sviluppato, complimenti!

Loredana Viselli on

Ho scelto di leggere attentamente questo percorso di apprendimento, perché mi sembra che sia complementare a quello svolto con il mio gruppo "burnout 2". L'ho trovato denso di documentazione allegata; personalmente avrei collocato i documenti più corposi in una cartella a parte, da consultare per una ricerca maggiormente approfondita. Ho trovato molto efficace, perché immediato, il video sullo stress e sulla costruzione del welfare aziendale. Di comprensione altrettanto immediata è il ppt sulla valutazione del benessere organizzativo. La parte che ho faticato maggiormente a seguire è stato il testo sulla definizione del welfare, in cui vengono esposti alcuni esempi, perché mi è sembrato che alcuni concetti venissero ripetuti. Complessivamente è un lavoro approfondito, con una cornice normativa ricostruita accuratamente. Leggendolo da esterna, credo che il discorso generale potrebbe essere un pò snellito, pur preservando i concetti, al fine di migliorarlo.

Please log in to leave a comment.